.
Annunci online

 
Angelusnovus 
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  ---Muerte
---Il diario di Bubu
---Ari
---Radio Tres
---Wu Ming Foundation
---Specchio
---Autorun
---Prejudice!
---Poesia
---Internazionale
---Mymovies
  cerca

angelusnovus@fastwebnet.it


This Week Song:
"Back to the old house"
Autore: The Smiths
Album: "Hatful of hollow
"
Rough Trade - 1984





Sto leggendo:


Giuseppe Montesano
Magic People 

 
Antonio Pascale
La manutenzione
degli affetti


Domenico Starnone
Solo se interrogato


 

Diario | Fabula | Vicissitudini | Recensioni |
 
Diario
1visite.

25 giugno 2008

Ogni tanto torno, eh...

Nell’ora in cui più mi sei remota

- visione che repentina ti accarni

ai fulminei assalti delle memorie,

mai spente,

mai esiliate dal cuore -

m’invochi:

dal fondo dei mari

da mondi sepolti.

E torna il suono consueto, un richiamo:

della sua tenue cecità m’avvolgo

e in quella voce perduta t’accampi;

viva ti stagli, ti fai mia sostanza

e respiro: perché sempre ritorni.

Non ti cerco con la mente, con gli occhi

ma ti trovo, o inattesa, dovunque.

Ogni volta che ti lascio alle spalle

riappari dai silenzi dell’anima

e ti vedo sorridere ancora:

oh quel sorriso, amato, adorato

che nessuno ha mai visto davvero

che davvero nessuno più avrà.

Non chiedermi di cancellarlo:

affiora da solo, come le maree,

come il canto di chi amando dimentica,

e dimentico del canto ama ancora.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. divagazioni bozze escrementi lirici

permalink | inviato da angelusnovus il 25/6/2008 alle 23:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo        settembre